domenica 16 dicembre 2018

UNA FINESTRA SULLE STELLE



Il 29 novembre, alla Scuola Primaria Ghizzi, è venuto il dottor Alessandro Marchini, direttore dell'Osservatorio Astronomico di Siena.
Dopo essersi presentato ai circa settanta bambini delle tre quinte, Alessandro, (lo chiamiamo subito per nome, perché è stata anche la sua semplicità ad affascinarci, il che non sminuisce la sua grandezza) ha spiegato i movimenti della Terra, il sistema Terra-Luna, il sistema Sole-Terra-Luna e le eclissi, utilizzando di volta in volta una palla, un'arancia, un mandarino, una torcia ed alcuni video. (Vedi link sotto)

Alessandro ha anche fatto aprire e chiudere ai bambini la cupola dell'Osservatorio, cosa che è stata possibile grazie all'utilizzo di un'app che lui stesso ha creato per la gestione della cupola e del telescopio, da remoto.
I bambini hanno poi toccato i frammenti del meteorite ritrovato nel Kamil crater in Egitto e il modellino in 3D dell'asteroide Florence.
Li ha affascinati tantissimo sapere che esiste l'ASTEROIDE MARCHINI, scoperto proprio dal nostro astronomo.
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=55196


Con Alessandro abbiamo rivissuto poi l'emozionante arrivo della sonda Insight su Marte.
I bambini hanno come sempre preso appunti, fatto disegni e scattato foto, rispettando gli incarichi che ognuno aveva stabilito in classe.
Ai tavoli poi, hanno provato a scrivere l'articolo per il blog, scegliendo anche le foto che loro stessi avevano scattato con i tablet. 
Il video riassume i vari momenti con l'astronomo e successivamente, in classe.
L'appuntamento con Alessandro è ora per il 28 febbraio, quando le classi si recheranno in visita all'Osservatorio di Siena. 
Grazie Alessandro Marchini, ci hai veramente ispirati!!!

Ecco gli articoli dei bambini.

   🌍UN GIORNO NELLO SPAZIO 🌕

TAVOLO GIALLO
Il 29 novembre 2018 è venuto molto gentilmente nella nostra scuola, l’astronomo Alessandro Marchini, che lavora da 31 anni all'Osservatorio Astronomico di Siena.
Laureato in informatica, ha la passione per lo spazio.
Noi bambini ascoltando quello che diceva, siamo entrati in una atmosfera spaziale!
Foto dei bambini

Ci ha spiegato com’è nata la sua passione: quando aveva solo sei anni, una splendida sera era in vacanza dai nonni, a Castiglion Fiorentino. Ad un certo punto alla radio annunciarono che la sera stessa ci sarebbe stata l’eclissi di Luna.
Quando vide  la Luna rossa, Alessandro  disse:
"Ma è una cosa spettacolare!!!"
Quando il nonno gli spiegò cosa era successo, lui si innamorò dell’astronomia! 
Foto 

Dopo il suo racconto, tutti i bambini volevano diventare astronomi.
Lui è laureato in informatica, ma è diventato direttore dell'Osservatorio Astronomico di Siena.
Tra gli studenti c’era anche una ragazza che non poteva salire nella cupola dell'Osservatorio, anche lei tanto appassionata di Astronomia.
Con il tempo anche lei si è laureata.
Alessandro ha voluto creare un' app per questa ragazza.
Quest’app funziona cosí:
Per entrare in quest’app serve la password.
L’app serve per monitorare l’apertura, la chiusura della cupola e i movimenti del telescopio.
Quando è finita la lezione alcuni dei nostri compagni lo hanno ringraziato.

Foto dell'app
            
  Sara, ViolaVanessa,Tommaso, Gabriele.



UN' AVVENTURA INTERSTELLARE
TAVOLO VERDE
Nella nostra scuola è venuto l’astronomo Alessandro Marchini, Direttore dell’Osservatorio di Siena. 
La sua passione per l'astronomia è iniziata all’età di sei anni, dalla visione di un' eclissi lunare.
Il suo nonno gli ha spiegato come avviene l’eclisse lunare  e lui lo ha spiegato a noi.
Ci ha fatto vedere cosa succede durante l'eclissi, allineando  un mandarino un' arancia e una torcia.
Durante la lezione ci ha fatto vedere il meteorite caduto in Egitto cinquemila anni  fa  chiamato’’ il famoso prosciuttone ”.
Una ragazza studentessa aveva difficoltà nel salire nella cupola dell’Osservatorio, quindi Alessandro Marchini, visto che era laureato in informatica, ha creato un'applicazione per poter osservare lo spazio senza salire nella cupola.
Anche noi abbiamo aperto e chiuso la cupola di Siena, dall'aula magna della nostra scuola.

FOTO della Spiegazione dell’astronomo Alessandro Marchini 


FOTO DI ALESSANDRO MARCHINI CHE SPIEGA L'ECLISSI
                       FOTO DELL'  ESEMPIO CON IL MANDARINO, ARANCIA, TORCIA


Abbiamo vissuto una bella esperienza.

Matteo, Manuel, Mattia, Gioia, Davide P, Maria Vittoria.





Un incontro spaziale
TAVOLO BLU

Alessandro Marchini ha 53 anni e si è laureato in informatica, anche se è appassionato di astronomia. È il Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Siena ed è venuto nella nostra scuola per farci una lezione sullo spazio. Ha fatto un’eccezione solo per le quinte della nostra scuola, perché la nostra maestra gli ha scritto e non è riuscito a dire di no, dato che è affezionato a questa città perché da piccolo veniva spesso a Castiglion Fiorentino, dove è nata la sua passione per l’astronomia.  Infatti proprio a Castiglioni, Alessandro Marchini ha visto la sua prima eclissi lunare, assieme al suo nonno.

Il momento preciso in cui Alessandro si è innamorato dell'astronomia, è stato quando il suo nonno gli ha spiegato che cos’era successo durante l'eclisse, usando un’albicocca una pesca e una lampada.

Alla fine ci ha fatto toccare un modellino di asteroide e un vero e proprio pezzettino di un meteorite caduto nell’Egitto.
Foto 


 Margherita, Sara B, Elena BC, Enrico, Davide D, Giorgio



UNA SCUOLA SPAZIALE  

TAVOLO ROSSO

Il 29 novembre 2018 è venuto a scuola l’astronomo Alessandro Marchini, direttore dell’osservatorio di Siena, che ha origini Castiglionesi.
La sua passione per l’astronomia è nata perché, quando aveva sei anni, ha visto per la prima volta un’ eclissi di luna e il suo nonno gli ha fatto un esempio con una pesca un’albicocca e una lampadina.
L’astronomo ci ha raccontato cose molto interessanti sullo spazio e sui pianeti, che noi non sapevamo.
Ha usato teoria e pratica ed è stato bellissimo. Ci ha fatto anche molti esempi e ha proiettato molti video che parlavano dei pianeti e delle eclissi lunari e solari .

FOTO dell'eclissi solare



Conclusione

Ringraziamo l’ astronomo Alessandro Marchini per la lezione molto interessante sullo spazio (la Terra e i suoi movimenti le eclissi di luna e di sole )
Grazie dai bambini della 5°B.

Aissa, Alessandro, Alesjo, Elena G., Angelo, Aurora



domenica 25 novembre 2018

E LUCE FU!


Dopo l'incontro con Andrea, che ci ha parlato di energia, nei bambini si è accesa tanta curiosità e tanta voglia di fare.
In classe abbiamo tanti piccoli oggetti da costruire: ventilatori alimentati a pile o a energia solare, "asteroidi" con i led, girasoli solari e così via. 
Anche questa volta, è stato un genitore a venirci in aiuto: Claudio, appassionato e competente, che è subito entrato in sintonia con i bambini.
Claudio ha spiegato un argomento complesso, riuscendo a coinvolgere i bambini e facendo loro capire con dimostrazioni pratiche, anche i concetti più difficili.







Sicuramente i bambini non dimenticheranno quello che hanno imparato, perché hanno partecipato come protagonisti.

Qui Claudio spiega che cosa è la "resistenza"

Il ventilatore

L'asteroide

"Interruttore" manuale




Come sempre, i bambini sanno che la presenza di un esperto è preziosa, così prendono i loro appunti.











Anche questa volta, avere un babbo tra i nostri tavoli, ci ha emozionato tantissimo.
Abbiamo tutti imparato tante cose, abbiamo costruito e abbiamo ancora voglia di continuare il lavoro cominciato.
Grazie Claudio!

martedì 20 novembre 2018

PIENI DI ENERGIA

Dopo aver affrontato lo studio del Sistema Solare, ci siamo affacciati al complesso mondo dell'Energia.
Per aiutarci nel nostro percorso, giovedì 15 novembre, nella nostra classe, è intervenuto Andrea, il babbo di una bambina, in qualità di esperto.



Andrea ci ha spiegato che cosa è l'Energia e ci ha  parlato delle sue tante forme. Ci ha spiegato quali sono le varie fonti di energia, ci ha fatto capire cosa significhi energia rinnovabile e quanto e perché sia importante evitare sprechi.

Appunti dei bambini




Poi ci ha parlato di energia che si trasforma, di "Lavoro" e di "Potenza"
La sua è stata una lezione interattiva, che ha visto i numerosi interventi dei bambini, intervallare la ricca presentazione che scorreva alla LIM.

Sotto, alcune immagini della presentazione di Andrea.





e ancora appunti 







L'interesse dei bambini è stato altissimo e aver constatato che sono riusciti ad assistere ad una lezione "da grandi" mantenendo alte attenzione e concentrazione per tanto tempo, è stata la conferma della validità del lavoro svolto fin qui dalla classe.
I bambini hanno come sempre preso i loro appunti e alla fine dell'incontro la loro curiosità era ancora alta.

Appunti 



Ci sono stati momenti divertenti e ci siamo lasciati con la speranza di poter avere ancora con noi Andrea per sviluppare di più la parte pratica.





Intanto ci abbiamo provato noi, il giorno seguente e non abbiamo certo intenzione di fermarci. Siamo ancora pieni di Energia!




Grazie Andrea!